E' uscito il secondo numero del giornalino dell'intercultura.

“Una finestra sul mondo”

“Il Giornalino dell’Intercultura” -Numero 2/2015

L’educazione interculturale costituisce lo sfondo da cui prende avvio la specificità di percorsi formativi rivolti ad alunni stranieri nel contesto di attività che devono connotare l’azione educativa nei confronti di tutti.

La scuola è infatti il luogo centrale per la costruzione e la condivisione di regole comuni, in quanto può agire attivando una pratica di vita quotidiana  che si richiami al rispetto delle forme democratiche di convivenza, e soprattutto può trasmettere i saperi indispensabili alla formazione della cittadinanza attiva.

Infatti l’educazione interculturale rifiuta sia la logica dell’assimilazione sia quella di una convivenza tra comunità etniche chiuse ed è orientata a favorire il confronto, il dialogo, il reciproco riconoscimento e arricchimento delle persone nel rispetto delle diverse identità ed appartenenze e delle pluralità di esperienze spesso multidimensionali di ciascuno, italiano e non.”

 

Tratto dalle  “Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri- MIUR febbraio 2014”

 

Questo aggiornamento  delle precedenti Linee del 2006 nasce dalla consapevolezza che ormai :

  • la presenza di alunne e alunni con cittadinanza non italiana è un fenomeno strutturale del nostro sistema scolastico.
  • l’Italia ha scelto, fin dall’inizio, la piena integrazione nella scuola di tutti e l’educazione interculturale come dimensione trasversale e come sfondo integratore che accomuna tutte le discipline e tutti gli insegnanti.
  • l’integrazione degli alunni con cittadinanza non italiana deve partire dall’acquisizione delle capacità di capire ed essere capiti e dalla padronanza efficace e approfondita dell’italiano come seconda lingua
  • altresì importante è coltivare gli orientamenti assunti in molte scuole per ridefinire i contenuti e i saperi in una prospettiva interculturale, con l’integrazione di fonti, modelli culturali ed estetici e nuovi linguaggi della comunicazione visiva e musicale.”

 

Questo è il contributo dell’ istituto Comprensivo Tommaso Silvestri: il secondo numero del nostro Giornalino di Istituto .

Anche quest’anno la nostra raccolta dei lavori sui temi dell’ Intercultura  ha dato vita ad un bellissimo numero arricchito di  disegni, interviste , recensioni, pagine interattive , prodotti dai ragazzi delle nostre classi , in particolare quelle dove più forte e significativa  è l’esperienza di vita insieme con compagni di cultura e provenienza non italiana.

 

Il filo conduttore che guida e ispira il lavoro dei Docenti è sempre quello del diritto dei minori all’Istruzione e dell’offerta di pari opportunità in materia di accesso, successo scolastico, orientamento,  ma questo filo si dipana ogni anno in reti e maglie diverse, con fantasia, partendo da spunti diversi , sperimentando mezzi e metodologie didattiche innovative, attraverso l’uso di più lingue.

Un lavoro guidato con attenta regia dagli insegnanti, che si è avvalso anche della presenza attiva di Associazioni e dei contribuiti culturali del territorio, nello spirito vero della “comunità educante” che interagisce con la scuola.

Da parte mia, l’espressione di una grande soddisfazione ed un grazie di cuore a tutti coloro che lo hanno reso possibile!

Il Dirigente Scolastico

Anna Ramella

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (giornalino2015-rev1.pdf)giornalino2015-rev1.pdf 9187 Kb